Lo studio, alla sua prima edizione, analizza i bilanci del triennio 2018-2020 e dei primi nove mesi del 2021 delle 25 PayTech internazionali con ricavi superiori al miliardo di euro, di cui 15 hanno sede negli Usa, 2 in Brasile e le rimanenti 8 in Europa. La ricerca contiene inoltre un approfondimento sul mercato italiano: Imel - Istituti di moneta elettronica, IP – Istituti di pagamento e PayTech suddivise tra start-up e PMI innovative.

E' incluso un database in EXCEL dei principali operatori mondiali e italiani del settore con i dati di bilancio relativi al 2020, sia per la sezione economica che per quella patrimoniale.